In partenza in Toscana un progetto di supporto alla genitorialità.
Gli incontri si svolgeranno a Pisa, il sabato pomeriggio per 4 ore ciascun incontro. Di seguito il programma di massima.
I soci APW possono aderire all’intero progetto o anche solo a parte di questo, anche se sarebbe preferibile una continuità del tempo, viste le tematiche trattate e sopratutto per garantire la formazione del gruppo.

PROGETTO SUPPORTO ALLA GENITORIALITA’ 2018/2019

OBIETTIVO
L’obiettivo principale degli incontri è quello di favorire momenti di condivisione e confronto tra genitori di bambini e ragazzi con Sindrome di Williams, con il fine di facilitare una progettualità familiare in un clima che possa essere di supporto ma anche di sollievo. Il corso è destinato a genitori di bambini, ragazzi e adulti di tutte le età.

MODALITA’
Si prevede un ciclo di 5 incontri a cadenza mensile della durata singola di 4 ore (dalle 15 alle 19), a partire dal mese di ottobre al CNR di Pisa (Aula ancora da specificare):
Schematicamente si avranno:
Sabato 27 Ottobre dalle 15,00 alle 19,00
Sabato 17 Novembre dalle 15,00 alle 19,00
Sabato 15 Dicembre dalle 15,00 alle 19,00
Sabato 19 Gennaio dalle 15,00 alle 19,00
Sabato 16 Febbraio dalle 15,00 alle 19,00

PARTECIPANTI
Genitori di bambini e ragazzi con Sindrome di Williams iscritti all’Associazione Persone Williams (APW) Italia Onlus. I partecipanti dovranno fornire Nome e Cognome per ragioni di sicurezza e accessi del CNR. E’ possibile partecipare sia come coppia di genitori sia come singoli.
Il corso è completamente gratuito per i partecipanti ed è supportato dall’Associazione Persone Williams (APW) Italia Onlus.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI
Ogni incontro inizierà dalla presentazione di un tema specifico, e si aprirà alla discussione corale da parte del gruppo. Gli incontri di gruppo hanno l’obiettivo di far emergere il vissuto proprio dei vari genitori, permettendo così una condivisione che possa diventare sostegno reciproco volto ad affrontare nel modo migliore le diverse richieste relative alla quotidianità con il figlio con Sindrome di Williams.
Sono previste anche attività di gruppo per favorire la riflessione e la focalizzazione sul proprio vissuto emotivo e, quindi, rendere possibile una maggiore consapevolezza relativamente alle proprie risorse genitoriali.

I Incontro:
– Le problematiche legate alla genitorialità nella relazione educativa. I comportamenti dei bambini e dei ragazzi e le relative reazioni dei genitori. I vissuti emotivi di rabbia e frustrazione nei genitori e nei figli.
II Incontro:
– Sesso, amore e disabilità. Come gestire la maturazione sessuale e i relativi impulsi. L’autonomia e l’indipendenza affettiva e sessuale dei soggetti con SW. Educazione affettivo-sessuale: come metterla in pratica.
III Incontro:
– Le risorse personali e le competenze genitoriali nella quotidianità. Come sviluppare il problem-solving e imparare a chiedere aiuto.
IV Incontro:
– Le dinamiche di coppia: rapporto di coppia e la disabilità del figlio, come imparare a chiedere aiuto al partner, la divisione dei ruoli nella gestione della quotidianità; la famiglia “allargata” (nonni, zii…).
V Incontro:
– Le risorse relazionali: nonni, fratelli, educatori, specialisti, insegnanti. Come rapportarsi e come riuscire ad attivare una comunicazione efficace.

RESPONSABILE DEL CORSO
Dott.ssa Federica Giusti, Psicologa Psicoterapeuta, libera professionista.
Esperienza nel contesto del sostegno alla genitorialità in contesti di disabilità e in presenza di patologie rare. Formazione sistemico-relazionale.

Per informazioni e registrazioni il contatto APW è Roberto Trasarti (WhatsApp 347 8877438)