Barbara.

Sorriso aperto e contagioso, carattere solare, tanta voglia di vivere.
Barbara studia all’università, seguita da un tutor. Vuol diventare educatrice professionale, le piacciono i bambini e vorrebbe lavorare con loro.
Ha poco più di 20 anni, come tutte le ragazze di quest’età ha la testa piena di sogni anche se il suo vissuto è solidamente ancorato alla terra.

Barbara ha la Sindrome di Williams, ma questa è solo una delle sue tante peculiarità e caratteristiche.

Quando si è presentata l’occasione di partecipare a Real Time, Barbara l’ha colta al volo. “Perchè no? Sarà divertente!”. Perchè lei è così, curiosa, attenta, pronta a sperimentare e vivere esperienze nuove e diverse.

Quello che è successo nella puntata lo vedremo mercoledi. Ma siamo sicuri che lei si è messa in gioco, nel vero senso della parola, divertendosi come sempre fa.

Vai Barbara, siamo con te!!!!

Questa foto è stata scattata durante le vacanze a Follonica nel 2007, organizzate dall’Associazione. Barbara era una delle dieci partecipanti.
Quando Fabio, di Real Time, mi ha contattata per capire se potevamo collaborare ad una delle puntate, prima di accettare ho preso informazioni, ho guardato come trattavano l’argomento in trasmissione e ho parlato a lungo con lui. Quando ho capito che l’intento era quello di far capire che l’amore è per tutti, e quando si dice “per tutti” si intende proprio questo, ho dato l’ok per partecipare e ho cominciato a cercare chi potesse andare in trasmissione.
Spero che Barbara e Nicola, con i loro sorrisi, aiutino tutti a capire che non devono esserci limiti a quello che la vita ci può offrire. Questo vale in special modo anche per i genitori: noi genitori che spesso tendiamo a metterli in una campana di vetro…. la vita è una sola e vale la pena di essere vissuta a pieno e con gioia.