In questi giorni due famiglie stanno prendendo accordi con un avvocato, trovato dalla nostra Associazione, per presentare ricorso contro il verbale di invalidità che è stato loro rilasciato dall’INPS.

Riteniamo che il riconoscimento dei propri diritti, quando si parla di Sindrome di Williams, sia doveroso; per questo motivo sosteniamo economicamente questa scelta, attingendo ai fondi dell’Associazione.

In Segreteria maggiori informazioni.